Corrado Malanga – Gaining Consciousness (Sub ENG-CN-PT) – Volume 1 – Part 01 of 25


Help us caption and translate this video on Amara.org: www.amara.org Press CC for subtitle in English or Chinese or Brasilian language – Part 2 here: www.youtube.com AFFILIATES www.corradomalanga.vacau.com stopalienabductions.wordpress.com stopalienabductions.wordpress.com Dr. Corrado Malanga is a researcher professor and teacher in Organic Chemistry in the University of Pisa. He’s been studying UFO and aliens for the last 40 years. He is currently interested in the matters concerning the Alien Abductions, which he studies through the use of Regressive Hypnosis and Neuro Linguistic Programming techniques. Academic Career Corrado Malanga received the diploma of surveyor in 1969 and graduated in chemistry in 1977 at the University of Pisa with an experimental thesis on the Chemistry of indol core. He worked for the Institute of Pharmaceutical Chemistry for one year after finishing his mandatory military service. In 1981 he moved to Paris at the University P. and M. Couriè, devoting himself to the synthesis of polymers on use of optically active propylene for about two years. In 1983 he won a competition as researcher at the Department of Chemistry and Industrial Chemistry of the University of Pisa. Since 1983 he has focused his attention on heterocyclic of chemistry, new organic complexes of nickel in organic synthesis and new synthetic pathways to prepare natural compounds. He has published about fifty papers on international scientific journals. In these years he held

23 thoughts on “Corrado Malanga – Gaining Consciousness (Sub ENG-CN-PT) – Volume 1 – Part 01 of 25

  1. Jack Frusciante

    Come le ho già detto, non si può del tutto eliminare l’influenza del conscio e del subconscio. Qualsiasi processo ricostruttivo della memoria (specie quella a lungo termine) è imprescindibile dai meccanismi dell’immaginario. Se fosse possibile estrarre ricordi come se fossero dati in un P.C. non saremmo più esseri umani.Non è mio interesse mutare le sue convinzioni personali ma le consiglio di non farsi ingannare da chi plasma la Materia al solo scopo di? far quadrare le sue teorie.

    Reply
  2. volkderfreiheitzwei

    CONTINUO:”tuo nonno entra spesso in camera tua?”
    “no,mai. Ma in casa ci sono solo io e il nonno,quindi deve essere per forza lui”
    “tuo nonno? veste spesso di nero?”
    “no,mai”
    “in che senso tuo nonno è accucciato ai piedi del letto?”
    “mio nonno è alto un metro e ottanta,però non lo vedo arrivare allo stipite del letto quindi deve essere accucciato”
    E’chiaro che non è il nonno in camera da letto,e l’operatore deve farglielo notare eliminando così l’aggiustamento effettuato dal subconscio sul ricordo

    Reply
  3. volkderfreiheitzwei

    “Quando l’inconscio attinge della memoria il processo ricostruttivo è affidato all’immaginazione la quale può contaminare il ricordo.”
    Certo che è contaminato!
    Il subconscio interviene e”aggiusta”le cose per fornire una ricostruzione accettabile? per il conscio.
    Ed è li che si deve intervenire,proprio per eliminare l’aggiustamento fatto dal subconscio.
    “C’è mio nonno in camera accucciato ai piedi del letto ed è vestito di nero”:
    l’operatore a quel punto deve fare scattare le domande di controllo.

    Reply
  4. volkderfreiheitzwei

    Malanga è la persona che ha effettuato più ipnosi in Europa. E? dico in Europa per dare una stima conservativa, visto che probabilmente è la persona che ha effettuato più ipnosi al mondo. In ogni caso si tratta di una dibattito solo teorico visto che a un certo punto Malanga ha abbandonato l’ipnosi e ha sviluppato altre tecniche più rapide ed efficienti.

    Reply
  5. Jack Frusciante

    […] Guardi quello che conosco del signor Malanga, è che effettua ipnosi regressiva via skype e senza avere la ben che minima qualifica valida a norma di legge. E ciò già mi è sufficiente per non prendere sul serio i “suoi studi”. Ho letto i suoi libri e le sue interpretazione sono molto fantasiose. La considero dell’ottima fantascienza.

    Guardi anche io le faccio un? nome anglosassone e uno italiano sull’argomento “Falsi ricordi”. Il dr. Eric Kandel e Dr Giuliana Mazzoni.

    Reply
  6. Jack Frusciante

    Guardi forse non ci siamo intesi. Qui non stiamo parlando di persone che mentono, ma di falsi ricordi. La memoria umana non può paragonarla a quella di un computer, “il dato” è tutt’altro che intonso e perfetto. Quando l’inconscio attinge della memoria il processo ricostruttivo è? affidato all’immaginazione la quale può contaminare il ricordo. E’ dimostrato! Inoltre le sinapsi umane sono in continua evoluzione. Non è un caso che la testimonianza sotto ipnosi non abbia valore legale. […]

    Reply
  7. volkderfreiheitzwei

    CONCLUDO: questi sono RICORDI.? Si tratta di una operazione di recupero ricordi.
    Lei quante ipnosi effettuate da Malanga ha ascoltato? Quante testimonianze di persone trattate da Malanga ha ascoltato? Quante testimonianze ha letto?
    Se poi ci mettiamo anche il lavoro di Luciano Scognamiglio e Eve Lorgen, parallelo a quello di Malanga, siamo già sulle 3000 ipnosi effettuate.
    Il film è sempre lo stesso, ogni volta descritto da un’angolazione diversa, ma il film è quello.
    E la casistica è mondiale.

    Reply
  8. volkderfreiheitzwei

    La cosa così è mal posta. E invece va detta in quest’altro modo: L’INCONSCIO NON SA COSA LA MENZOGNA SIA.
    Questo comporta ovviamente che, se tu dici balle all’inconscio, l’inconscio te lo prende per vero. TRADUZIONE: se tu falsifichi? i dati in entrata allora siccome l’inconscio non conosce la menzogna esso prende i dati che tu gli fornisci per buoni.
    Quindi tu puoi falsificare i dati in entrata, MA NON QUELLI “IN MEMORIA”. Il dato mnemonico è lì, perfetto, intonso, pronto per essere estratto.

    Reply
  9. Jack Frusciante

    Per eliminare completamente il conscio da un individuo deve solo ammazzarlo.
    Non è possibile escludere completamente l’interazione tra conscio ed inconscio, persino chi è in coma ha talvolta coscienza? di ciò che gli accade intorno.
    Le faccio inoltre notare che durante l’ipnosi il piano dell’esperienza reale e quello immaginifico si fondono e l’inconscio non ha discernimento. L’ipnosi non serve ad esorcizzare gli UFO, ma è uno strumento per mettere alla luce i conflitti dell’ Io ed elaborarli.

    Reply
  10. volkderfreiheitzwei

    Ma quale? colletta! Non sa nemmeno di che parla! Ma si vergogni di scrivere simili idiozie!

    Reply
  11. volkderfreiheitzwei

    Bizzarre teorie? Strumenti di plagio? Metodologie incorrette?
    Tutte puttanate.
    I metodi di Malanga sono corretti e il fenomeno è? reale.

    Reply
  12. volkderfreiheitzwei

    E? invece affermano il vero.
    Ho appena finito di ascoltare 46 ipnosi su 46 diversi soggetti effettuate da Malanga, guarda che se lui dice una cosa, e non collima con il ricordo del soggetto, il soggetto dice: “no” e poi continua dicendo invece come sono le cose.
    Sotto ipnosi emerge l’inconscio del soggetto,il conscio è eliminato e il subconscio è estremamente attenuato. L’inconscio non sa cosa la menzogna sia. In altre parole, l’inconscio non può tecnicamente mentire.

    Reply
  13. Jack Frusciante

    Lei è più un filosofo che uno scienziato. Dovrebbe trattare di materie più empiriche e meno speculative. Ha generato un intero costrutto teorico basato su testimonianze di soggetti sotto ipnosi, che come tutti sanno non necessariamente affermano il vero.
    Contro ogni logica deduttiva vuole meramente dimostrare A —> A, ossia dimostrare che un soggetto sia addotto? adducendolo lei stesso.
    Lei non ama collaborare con le forze dello stato, ma lo stipendio da Docente se lo intasca senza remore.

    Reply
  14. CoscienzaMeditativa

    per quanto errati possano essere i suoi metodi…ha avuto numerosi allievi e casi da risolvere…evidentemente i suoi metodi hanno effetti benefici e di guarigione sugli addotti….che siano metodi di plagio? o errati….?non so fino a che punto errati…ma anche se lo fossero…ha guarito o meglio è riusito a troncare il legame degli addotti con gli alieni malvagi su tante persone…cmq poi ognuno si fa la sua opinione….

    Reply
  15. Cristiano Corradini

    Seguo Malanga da molto tempo e mi sono fatto delle idee:
    Molto del suo lavoro e di ciò che dice non è originale, bensì un collage di concetti rielaborati, spesso con gravi omissioni;
    Le metodologie con cui opera l’ipnosi sono incorrette, causando la creazione di falsi ricordi;
    Il professore fa uso della pnl, noto strumento di? plagio;
    Le sue bizzarre teorie sull’anima sembrano pensate ad arte per far sentire i soggetti (animici) diversi, speciali, non affini alla società…Continua sotto…

    Reply
  16. Cristiano Corradini

    …questi soggetti si sentono isolati dal mondo ed in cerca di una figura da seguire, che è puntualmente ricoperta dal professore.
    Il professore inoltre è spesso stato incoerente, rimangiandosi le proprie affermazioni senza per questo fare mea culpa ma bensì adottando uno stile? alla “1984” , facendo passare i nuovi concetti come sempre esistiti.
    In ultimo non ho mai compreso a fondo la storia della colletta da 2 milioni di dollari per costruire la macchina “anti-alieno”.
    .Saluti.

    Reply
  17. ClaireTourneur

    e aggiungo ancora….Prof. malanga si guardi attorno….guardi il livello di mediocrità dell’essere umano “comune”. Ringrazi il Cielo e Dio se qualcuno di loro riesce ad ampliare la propria conoscenza? grazie a loro e ad utilizzarla per il bene della razza…umana.

    Reply
  18. ClaireTourneur

    caro dott. Malanga, anche io ho studiato all’università di Pisa, e per mia fortuna, perché ho avuto gli strumenti per capire meglio la scienza che si nasconde dietro questi fenomeni. Lei ha capito cos’è il fenomeno, come si manifesta, e come si può debellare? Bene… E l’alternativa quale sarebbe? lasciare alla “coscienza” umana il? governo del mondo? O alla sua “anima”?

    Reply
  19. mauro migani

    io credo in ciò che dice…..ma non ricevere risposta per essere valutato secondo quello che mi è successo mi fà venire dei? dubbi sulla veridicità di quello che fà e non che dice

    Reply
  20. Ilbastardo bis

    E quindi per poterli vedere dovremmo prenderne coscienza. Ma perchè dobbiamo prenderne coscienza;? per vederli? O meglio; per vedere quello che forse realmente non c’è?
    Non vedo il quadro sul muro, non ne ho la coscienza della sua esistenza e quindi per me non c’è. Esiste nel momento in cui mi accorgo della sua esistenza perchè divento cosciente dell’esistenza di quel quadro che è sempre stato lì.

    Reply

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *


*